Un autopostale ispirato ai parchi in tour per la Svizzera

Il veicolo speciale sarà operativo come autobus di linea in diverse regioni e verrà impiegato come shuttle in occasione di eventi fino al 31 ottobre. Foto: Matthias Nutt.© Rete dei parchi svizzeri, AutoPostale Svizzera SA, UFAM.

All’esterno presenta immagini dei parchi svizzeri, all’interno i passeggeri sono circondati da foreste e prati: un autopostale con design ispirato ai parchi è pronto a iniziare il suo tour per la Svizzera. Il veicolo è il simbolo della nuova partnership siglata tra la Rete dei parchi svizzeri, AutoPostale e l’Ufficio federale dell’ambiente e invita a scoprire con i trasporti pubblici le 20 regioni dei parchi.

AutoPostale è il partner di trasporto pubblico dei parchi svizzeri, uniti in una rete dal 2007. In occasione di un evento pubblico sulla Bundesplatz, oggi, lunedì 19 maggio 2014, AutoPostale Svizzera SA e la Rete dei parchi svizzeri hanno lanciato questa partnership promossa dall’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM), in qualità di proprietario del marchio «Parchi svizzeri». Ambasciatore itinerante dell’iniziativa è un autopostale con design ispirato ai parchi che, all’esterno, mostra foto dei parchi svizzeri; all’interno i passeggeri sentono il profumo dei boschi, camminano su un pavimento che ha l’aspetto di un prato e su un pannello informativo con una cartina della Svizzera sono indicati i 20 parchi.

Il veicolo speciale sarà operativo come autobus di linea in diverse regioni e verrà impiegato come shuttle in occasione di eventi fino al 31 ottobre, invitando così i passeggeri a fare un’escursione nei parchi: ad esempio il 1° agosto, per il centenario del Parco Nazionale Svizzero nella regione di Zernez (GR), oppure al Festival del film di Locarno (TI). Oggi Daniel Landolf, responsabile di AutoPostale, e Stefan Müller-Altermatt, presidente dei parchi svizzeri, hanno inaugurato insieme a Franziska Schwarz, vicedirettrice dell’UFAM, l’autopostale ispirato ai parchi sulla Bundesplatz.

Informazioni supplementari sull’evento:

Comunicato stampa (1.4 MB)

Rete dei parchi svizzeri

AutoPostale Svizzera SA