Vantaggi per la popolazione

Una regione che crea un parco è consapevole di aver preso una deci-sione importante per il proprio sviluppo economico e sociale, improntandolo alla sostenibilità. Tale sviluppo, infatti, dovrà rispettare i valori naturali e paesaggistici della regione e, nello stesso tempo, saper offrire prospettive alla popolazione locale e alle generazioni future. I cambiamenti sono quindi auspicabili, ma devono rispettare i criteri di sostenibilità fissati dalla regione stessa.

Un parco può offrire un importante supporto alla popolazione locale in più modi. Ad esempio sviluppando strategie di marketing per la vendita dei prodotti regionali, sostenendo le innovazioni destinate agli agricoltori per la cura del paesaggio rurale oppure, in ambito turistico, promuovendo esperienze a diretto contatto con la natura. Diversi parchi promuovono nuove proposte per i visitatori con piu di 50 anni e una buona varietà di escursioni. Iniziative simili si inseriscono nella catena del valore di un parco e generano plusvalore, aiutano a mantenere posti di lavoro e a crearne di nuovi.

Rafforzamento dell’identità

In generale un parco può rafforzare la posizione di una regione. Può infatti contribuire al mantenimento di servizi come i negozietti di paese o i mezzi di trasporto pubblici, e accrescere la coesione della popolazione locale. Può anche trasmettere alla regione nuovi impulsi. In alcuni parchi si sono ad esempio costituiti gruppi di lavoro tematici e forum che discutono del futuro di una regione ed elaborano progetti concreti. Molti di questi progetti sono frutto di iniziative promosse dalla popolazione, come le serate teatrali, i gruppi di dialogo, i dibattiti pubblici e i forum culturali. Queste iniziative rafforzano la cultura e l’identità di una regione.